Questo pomeriggio sono stati pubblicati in rete alcuni video compilation di bug di Cyberpunk 2077 che, a quanto pare, sono stati realizzati dagli sviluppatori di CD Projekt Red prima dell’uscita del gioco, avvenuta a dicembre 2020.

I filmati, che potete vedere in calce alla notizia, rivelano che il team della compagnia polacca era a conoscenza di quanti bug e glitch fossero presenti in Cyberpunk 2077 (anche se si parla di versioni di sviluppo), a tal punto da creare dei montaggi con tanto di musichette.

È probabile che questi video siano stati realizzati con l’intenzione di renderli materiale bonus per il gioco finale, come CD Projekt fece per The Witcher 3. Tuttavia, qualcuno avrebbe cambiato idea dopo le migliaia di critiche alle versioni console (e PC).

Un tweet, ora cancellato, di uno dei produttori del gioco, inoltre, confermerebbe la legittimità di questi video, definiti “un divertente montaggio di bug raccolti da QA tester e sviluppatori durante anni di sviluppo”.

Cyberpunk 2077 è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Google Stadia.

Nota: l’inizio del secondo video include scene NSFW.