CD Projekt Red ha pubblicato questa sera un videomessaggio in cui ha voluto scusarsi pubblicamente con la community di Cyberpunk 2077 per tutti i problemi riscontrati dai giocatori al lancio sulle diverse piattaforme su cui il gioco è disponibile, ovvero PC, PS4 e Xbox One.

In questo messaggio, leggibile anche sul sito dello studio, lo studio polacco ha spiegato che cosa ha intenzione di fare per migliorare Cyberpunk 2077 nelle prossime settimane e mesi a venire. Cominciando dal primo argomento, CD Projekt RED ha sottovalutato il compito di rendere il gioco prima “epico” sui PC e poi di adattarlo per le console di vecchia generazione. A quanto pare, il cosiddetto “In-game streaming” è stata una delle cause per cui il gioco su PS4 e Xbox One non è andato molto bene, e che i test interni non avevano rilevato molti dei problemi trovati invece dai giocatori post-lancio.

Si era anche parlato di un ritardo nella consegna delle chiavi per le recensioni delle versioni console del gioco. Qui, le chiavi per le recensioni PC sono state rilasciate nella prima settimana di dicembre, mentre le chiavi per le console sono state inviate l’8 dicembre. La ragione di questo divario è perché CD Projekt RED stava “ancora lavorando duramente per migliorare la qualità del gioco sulle console di vecchia generazione” e ogni giorno in più “ha portato miglioramenti visibili”.

Sin dal lancio, la priorità di CD Projekt Red è stata quella di risolvere i bug del gioco. Sono già stati rilasciati tre hotfix, che sono solo “solo l’inizio”. L’obiettivo principale in futuro è la risoluzione di bug e crash. Le patch verranno rilasciate regolarmente, inclusa una nei prossimi 10 giorni, seguita da una patch più grande e più significativa nelle settimane successive.

I DLC gratuiti che dovrebbero uscire all’inizio del 2021 sono ancora pianificati, ma la priorità di CD Projekt RED è, come già detto, quella di sistemare i problemi del gioco base. Questi seguiranno, invece.

Il team sta lavorando sulle correzioni “senza alcuno straordinario obbligatorio” per evitare crunch, ed è anche in fase di comunicazione attiva con Sony Interactive Entertainment per riportare il gioco sul PlayStation Store il prima possibile. Infine, la prima ondata di rimborsi nell’ambito dell’iniziativa “Help Me Refund” è stata appena inviata.

Cyberpunk 2077 è disponibile su PC, PS4, Xbox One e Google Stadia.