L’ultimo numero di Famitsu include dei speciali articoli dedicati al decimo anniversario della serie Danganronpa di casa Spike Chunsoft, e tra questi è presente un’intervista a Kazutaka Kodaka, il creatore originale della serie che ha lasciato lo studio per fondare Too Kyo Games nel 2018.

In questa intervista per l’anniversario, Kodaka spiega che pensa che in futuro potrebbe esserci un nuovo gioco di Danganronpa e che, in generale, non è contrario all’idea di lavorarci se desiderato. Kodaka ha dichiarato che non considera Danganronpa come una serie conclusa del tutto, e crede che un nuovo sequel uscirà prima o poi.

“Le voci che desiderano un sequel sono diventate più forti. Finché l’ambiente tra me e Spike Chunsoft viene creato, la probabilità non è zero,” spiega a Famitsu. “Mi sono vantato del fatto che Danganronpa V3 fosse il mio miglior capolavoro perché avevo intenzione di concluderlo in modo ordinato. Sarà difficile creare un nuovo gioco che lo superi”.

“Mi sento come se potessi essere in grado di creare un nuovo gioco nel mio futuro come creatore, e [in caso dovesse succedere qualcosa] non posso dire sconsideratamente a quale sviluppatore vorrei lasciare il progetto,” continua Kodaka.

“[Kotaro] Uchikoshi può anche essere un buon candidato, ma non posso portarmi ad avere opinioni negative, quindi potrebbe essere meglio per me crearlo da solo [ride]. Presto saremo in grado di rivelare la cosa su cui ho lavorato con Spike Chunsoft.”

Cosa ne pensate?

Fonte: Ryokutya2089 | Via: Siliconera