Allo State of Play di ieri sera Kojima Productions ha svelato tantissime informazioni e persino la data di uscita di Death Stranding: Director’s Cut, la versione “estesa” del blockbuster per PlayStation 4 del 2019.

In un tweet pubblicato questa mattina, Hideo Kojima stesso ha confermato la presenza di una difficoltà “Molto difficile” nel gioco. Non sappiamo se sarà identica a quella presente nella versione per PC di Death Stranding o una con nuovi bilanciamenti dato che nella Director’s Cut ci saranno anche nuovi nemici e modifiche ai sistemi di combattimento.

Inoltre, il compositore Ludvig Forssell, che ha annunciato di voler lavorare come freelance, ha confermato sempre su Twitter che la Death Stranding: Director’s Cut avrà circa un’ora di nuova musica, tra cui “alcune delle sue tracce preferite”.

Death Stranding: Director’s Cut uscirà su PS5 il 24 settembre 2021. Chi possiede il gioco su PS4 potrà trasferire i salvataggi ed effettuare l’upgrade alla nuova versione pagando 10 euro. Questa versione includerà nuovi nemici, meccaniche di combattimento avanzate, il “Firing Range”, nuove missioni della storia, una modalità che ci permetterà di giocare con delle automobili e persino delle catapulte.