Death Stranding sarebbe dovuto sbarcare su PC il 2 giugno 2020 dopo quasi un anno di esclusività su PS4, ma ciò non succederà.

Tramite un breve tweet, 505 Games e Kojima Productions hanno annunciato che in seguito alla chiusura dello studio (a causa della pandemia di COVID-19, ndr), il lancio sulla piattaforma è stato rinviato per permettere agli sviluppatori di avere più tempo per sistemare gli ultimi dettagli rimanendo a casa.

Il titolo sarà disponibile su PC tramite Epic Games Store e Steam dal 14 luglio 2020, sperando che non ci sia la necessità di posticipare ulteriormente il lancio.

La versione PC di Death Stranding porta con sè contenuti aggiuntivi come la Photo Mode, disponibile ora anche su PS4, un frame rate molto più elevato, il supporto ai monitor ultra-wide e persino un crossover con Half-Life.

“Affronta un mondo completamente trasformato dal Death Stranding. Trasporta i frammenti disconnessi del nostro futuro e parti per un viaggio per ricostruire, passo dopo passo, il mondo andato in frantumi.”

Death Stranding è disponibile su PS4.