Death Stranding arriverà su PS4 l’8 novembre prossimo, e anche prima del suo rilascio, il creatore, Hideo Kojima, ha discusso dei vari temi e delle sue ambizioni per il gioco. Secondo lui, Death Stranding indica la creazione di un nuovo genere di titoli, che lui chiama “Strand Games“. Però, per sapere di più di questo genere, più capitoli di Death Stranding potrebbero essere necessari.

In un’intervista rilasciata a GameSpot (fonte), Kojima ha dichiarato che solamente Death Stranding potrebbe non essere necessario per dare una definizione a questo genere, visto che, per lui, le idee e i concept sono delle cose totalmente nuove per poter essere apprese appieno da lui e dai giocatori. Lo sviluppatore giapponese vuole che quello che porterà Death Stranding sia solamente la base che, con nuovi possibili capitoli, potrebbe affermare di più questo genere.

Kojima ha poi detto che nuovi capitoli della serie si potrebbero fare. “Si, ci vorrebbero circa 1 o 2 progetti e mezzo per poter fare in modo che rimanga impressa e che le persone possano essere a conoscenza del genere,” ha dichiarato Kojima. “Ci sono molti altri progetti che saltano fuori, come serie TV e cose simili. Ho molte idee, sicuramente. Quello che non posso dare per certo è che un nuovo capitolo si farà, perchè ho un solo corpo e ci sono molti progetti a cui sto lavorando, ed è molto difficile per me fare tante cose in una volta.”

Ovviamente è necessario vedere come andrà Death Stranding per capire cosa fare in futuro.

 

Fonte: GameSpot