Bluepoint Games riesce a tirare fuori dei remake davvero ottimi; basti pensare a Shadow of the Colossus, ad esempio, oppure al più recente Demon’s Souls per PS5. A volte gli sviluppatori sono anche in vena di scherzare, come dimostra un recente video pubblicato su Twitter da Collin Harris, technical artist presso lo studio.

Per provare vari effetti del gioco, il team di sviluppo ha scelto di utilizzare, invece di oggetti presenti all’interno del titolo, dei modelli di paperelle di gomma. Secondo quanto riportato da Harris a GamesRadar, “la papera ha vissuto una vita tranquilla nascosta in una cartella da qualche parte, ma alla fine è stato scoperto il suo vero potenziale come prova per lo sviluppo degli effetti di Demon’s Souls”.

“È capitato che fosse il modello perfetto con cui testare a causa delle sue dimensioni e forma”, ha detto Harris. “Non ha fatto male il fatto che fosse divertente vedere una papera di gomma gialla brillante seduta in un ambiente fantasy oscuro incredibilmente dettagliato.”

Harris dice di aver cancellato la papera dal gioco perché Bluepoint temeva che sarebbe scivolata nel prodotto finito e che avrebbe potuto potenzialmente mettere a repentaglio le relazioni professionali, il che è comprensibile.

“Quindi, invece di correre il rischio di danneggiare potenzialmente la nostra reputazione con Sony, abbiamo scelto l’opzione nucleare. È stato divertente finché è durato e vivrà per sempre come uno dei miei ricordi preferiti nel game dev,” conclude Harris.