Il remake di Demon’s Souls per PlayStation 5 non supporterà il ray tracing, contrariamente a quanto annunciato in precedenza da Sony.

In una nuova intervista rilasciata a Level Up, il direttore creativo del titolo, Gavin Moore ha confermato che l’imminente remake del primo capitolo della serie Souls non supporterà il ray tracing. affermando che l’implementazione comportava un costo e ciò avrebbe significato tralasciare qualcos’altro.

“È come qualsiasi altro miglioramento grafico, c’è un costo [per implementare il raytracing],” dice Moore. “Se avessimo implementato il ray tracing nel gioco, ciò significherebbe che avremmo dovuto tralasciare qualcosa. C’è un tempo limitato nello sviluppo del gioco.”

Gavin Moore ha anche aggiunto che, all’inizio dello sviluppo, il team non sapeva se Demon’s Souls avrebbe supportato il ray tracing, poiché volevano concentrarsi sull’ambientazione e sui personaggi.

“Quando abbiamo iniziato lo sviluppo non sapevamo che ci sarebbe stato il ray tracing nel gioco, quindi non era nella nostra visione originale. Quello su cui volevamo concentrarci erano le ambientazioni e l’aspetto dei personaggi.”

Sony in precedenza aveva affermato che Demon’s Souls per PS5 supporterà il ray-tracing, ma la smentita da parte del creative director difficilmente è sbagliata. Demon’s Souls Remake uscirà su PS5 il 19 novembre in Europa.

Fonte: Level Up