In un nuovo post sul proprio sito, Bungie ha rivelato le prime informazioni sul crossplay di Destiny 2, che sarà aggiunto all’inizio della Stagione 15.

Innanzitutto, il team ha confermato che il nome di ogni giocatore sarà cambiato in modo che tutti vengano identificati alla stessa maniera su tutte le piattaforme. Il nuovo “nome Bungie” sarà strutturato da tre parti, ovvero nome del giocatore, cancelletto e un numero identificativo. Esattamente come il nickname di Discord, quindi, ad esempio, NomeGiocatore#1234. Tutti i nomi attuali saranno sottoposti a un filtro per caratteri speciali e termini offensivi: questo servirà a eliminare i caratteri non supportati in gioco e nella ricerca.

In Destiny 2 sarà introdotto un sistema chiamato “amici di Bungie” che mostrerà tutti gli amici di un giocatore. Inoltre, se si vorrà, sarà possibile filtrare per piattaforma. Ci saranno tre modi per aggiungere amici di piattaforme diverse su Destiny 2, ovvero:

  • Accedere a Destiny 2 sul dispositivo dal quale si vogliono convertire gli amici di piattaforma in amicizie di Bungie, poi inviare le richieste a partire dalla schermata Giocatori.
  • Trovare gli amici tramite la funzione di ricerca giocatore nella schermata degli inviti.
  • Utilizzare la funzione di ricerca amici di Bungie.net. Da qui è possibile collegare tutte le piattaforme, poi inviare richieste di amicizia di Bungie a tutti gli amici di piattaforma.

I giocatori possono anche aspettarsi un sistema di inviti da cui si potrà accettare o rifiutare l’invito a giocare ad una partita di un amico. Parlando di come sarà modificato il matchmaking, ci si potrà aspettare di essere abbinati nei seguenti modi (tranne per le modalità PvE):

  • I giocatori su PC saranno combinati con altri giocatori su PC.
  • I giocatori su console saranno combinati con altri giocatori su console.
    • Nota: Stadia sarà considerata come una console.
  • Le squadre composte da giocatori sia su PC che su console saranno combinate con quelle su PC.

Infine, Bungie ha confermato che al momento del lancio della funzionalità, la chat vocale tra piattaforme diverse non sarà disponibile. “Il nostro piano è quello di risolvere il problema relativo alla chat vocale tra piattaforme diverse con un aggiornamento previsto poco dopo il lancio del cross-play,” ha spiegato il team.

Destiny 2 è disponibile su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e Google Stadia.