Nonostante le grandi aspettative, Google Stadia ha ricevuto un apprezzamento piuttosto misto da chi ha avuto la possibilità di mettere le mani sul servizio. Attualmente non ci è possibile sapere quante persone stiano effettivamente utilizzando la piattaforma, ma un dato interessante proviene dal numero di giocatori di Destiny 2.

Il titolo di Bungie è stato disponibile su Stadia sin dal suo lancio, avvenuto quasi due mesi fa, e ha visto l’arrivo di vari utenti grazie anche al cross-save, che ha permesso di trasferire i progressi raccolti su PS4, PC o Xbox One sul servizio di Google, non dovendo dunque ricominciare tutto da capo.

Dopo un mese, però, sembra che il numero di giocatori di Destiny 2 su Stadia si sia abbassato parecchio: più esattamente, si è dimezzato e, per essere ancora più precisi, la percentuale di utenti persa è del 58,7%. Il 26 novembre, 19mila e 400 persone stavano giocando a Destiny 2, mentre il 2 gennaio questo numero si è aggirato attorno agli 8 mila.

Nonostante la presenza del Buddy Pass, che permette ai possessori di Stadia Pro di regalare un abbonamento ai loro amici, il tentativo di tenere più utenti possibili sul gioco di Bungie è fallito miseramente, e questo avvenimento potrebbe segnare, in qualche modo, il futuro della piattaforma.

Per sapere come è attualmente la situazione, sarebbe piuttosto prezioso venire a conoscenza degli utilizzatori quotidiani di Stadia: se, però, questo trend continuerà così, il servizio potrebbe risentirne parecchio, nonostante gli investimenti continui di Google, come l’acquisizione di nuovi studi per realizzare esclusive.

Fonte: Forbes