GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Nel corso delle scorse ore Blizzard ha pubblicato sul suo blog un nuovo articolo dedicato a Diablo 4 che rivela alcune delle novità attualmente in fase di sviluppo.

Per prima cosa, a differenza di Diablo 3, in Diablo 4 Blizzard sta sperimentando l’uso di telecamere generate dagli strumenti ma coreografate in modo manuale per le conversazioni. Per le interazioni semplici con gli NPC la telecamera si avvicinerà e trasmetterà l’atmosfera generale, mentre per quelle più complesse i movimenti e le animazioni saranno realizzati manualmente. Inoltre, Blizzard sta lavorando sulle cutscene in tempo reale, che saranno limitate ai momenti più importanti della storia.

Una delle novità di Diablo 4 sarà il mondo di Sanctarium: qui sarà possibile concentrarsi sulla campagna della storia, ma non mancheranno sistemi e contenuti da scoprire nella propria avventura. Ci sono molte attività nel mondo aperto, come l’artigianato, gli eventi, il PvP e le missioni secondarie, ma forse la novità più popolare sono gli accampamenti. Si tratta di località importanti invase dai nemici, che una volta ripulite si trasformano in avamposti con PNG amichevoli e che possono fare da crocevia intermedi. Nonostante ci sia una storia dietro ad ogni accampamento, spiega Blizzard, la maggior parte della narrazione è semplicemente grafica.

Blizzard è al lavoro anche sul multiplayer: l’obiettivo dello studio è quello di incorporare elementi da mondi di gioco condivisi senza che il gioco dia mai la sensazione di svolgersi in un territorio completamente multigiocatore per evitare che perda quel tocco di “Diablo”. Le spedizioni e i momenti chiave della storia sono sempre privati, solo per il giocatore e il suo gruppo. Una volta completata la storia e trasformata la città in un centro, capiterà di imbattersi in alcuni altri giocatori.

Cosa ne pensate? Diablo 4 è in sviluppo per PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Blizzard