Blizzard ha pubblicato nel tardo pomeriggio di oggi un nuovo aggiornamento sulle novità di Diablo 4. Questo post del blog si concentra principalmente sugli oggetti del RPG, probabilmente la parte più importante di un gioco di Diablo, e anticipa anche una presenza alla BlizzConline.

Il sistema degli oggetti in Diablo 4 ha subito qualche cambiamento. Il Potere Demoniaco e Angelico sono scomparsi, e le armi ora operano in maniera differente in base al tipo. Per esempio, una bacchetta magica e un bastone possono lanciare lo stesso incantesimo, ma la bacchetta sparerà velocemente e infliggerà pochissimi danni, mentre il bastone sparerà lentamente e colpirà duramente. Questo è simile a come funzionavano le armi in Diablo 3, ma i giocatori dovrebbero essere più consapevoli se stanno usando un’ascia, una mazza, una lancia o una spada.

Gli oggetti possono anche aumentare le statistiche di un giocatore. Queste statistiche si legano al personaggio del giocatore in alcuni modi. Ogni volta che un Nephalem aumenta di livello, può aggiornare le statistiche scelte, aumentando i danni alle armi, la salute o qualcosa di altrettanto utile. Utilizzando gli oggetti e i loro punti abilità, i giocatori possono raggiungere determinate soglie di statistiche, sbloccando effetti bonus sulle abilità scelte.

Diablo 4 immagine 2

Il sistema di rarità ha ricevuto notevoli modifiche. Ora, a differenza di Diablo 3, anche al livello massimo gli oggetti Magici e Rari potranno essere trovati. Per quanto riguarda gli Affissi Leggendari, ora questi sono casuali. Ogni drop leggendario conterrà quattro affissi e un affisso leggendario.

Infine, ci sono oggetti unici, che prendono il posto dei leggendari in Diablo 3. Questi oggetti hanno un aspetto unico e hanno effetti statici. A differenza dei Leggendari, gli oggetti unici sono sempre gli stessi: stessi affissi, stesso incavo, stesso aspetto, stesso potere unico. Questi oggetti sono molto potenti e la maggior parte sono specifici per una classe di Diablo 4.

Diablo 4 è in sviluppo per PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Blizzard