Diablo 4 arriverà tra qualche anno, questo è certo, ma Blizzard dopo l’annuncio nel corso della BlizzCon 2019 ha scelto di parlare lo stesso un po’ con il pubblico, rivelando nuovi dettagli sui toni e scopo della storia del titolo.

Nel corso di un panel all’evento di settimana scorsa, il Creative Director Sebastian Stepien ha dichiarato che il gioco avrà una storia con dai toni più scuri e molto più radicata e coinvolgente rispetto al suo predecessore, Diablo 3.

“Vogliamo riportare alla luce quell’atmosfera molto specifica che ha reso Diablo unico, che non si basa solamente sull’oscurità, e proprio questo è molto importante per noi perchè ha un impatto su quasi ogni aspetto del gioco,” ha detto Stepien. “La prima cosa è la storia. In Diablo 4 vogliamo realizzare una storia molto più radicata rispetto a Diablo 3, e pensiamo che il modo migliore per farlo sia offrendo una possibilità di scoprire storie di gente semplice.”

Stepien ha anche affermato che in Diablo 4 ci saranno più di 100 villaggi, e solo con questo numero possiamo già iniziare a farci un’idea di come potrebbe essere immensa la nuova opera di Blizzard.

Diablo 4 sarà disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: GamingBolt