La pandemia di nuovo Coronavirus (COVID-19) continua a destare preoccupazione a diversi publisher e sviluppatori: alcune compagnie, come ad esempio Naughty Dog con The Last of Us Parte 2, si sono trovate costrette a dover rinviare i propri prodotti a data da destinarsi.

Ad ipotizzare un possibile rinvio dell’uscita del proprio titolo attualmente in lavorazione è V1 Interactive, che si trova ora al lavoro sull’interessante FPS Disintegration. In un’intervista a VGC, il co-creatore di Halo Marcus Lehto ha ammesso che a causa della situazione globale è probabile che il lancio del gioco slitti dalla prima metà del 2020 come inizialmente previsto alla fine di quest’anno o perfino oltre.

“Non ci sono dubbi che potrebbero esserci dei rinvii per noi,” ha dichiarato Letho. “Siamo però messi meglio rispetto ad altri giochi perchè ci troviamo nel ciclo di sviluppo finale, e stiamo davvero rifinendo solo alcune cose. Penso che siamo messi bene, ed abbiamo molto supporto dal nostro publisher e dalle terze parti che ci stanno lavorando, e questo ci aiuta molto.”

Letho ha poi continuato affermando di star provando a tenere del contatto umano con tutti i dipendenti grazie a strumenti come Discord, Slack e Google Meet. Lui stesso, però, ha detto di aver contattato diverse persone in altri studi che gli hanno riferito di una situazione piuttosto preoccupante che potrebbe andare avanti per diverso tempo.

Disintegration sarà disponibile su PC, PS4 e Xbox One nella prima metà del 2020.

Fonte: VGC