Alla fine del 2019, Techland aveva dichiarato che Dying Light 2 avrebbe avuto una storia principale dalla durata di circa 15-20 ore, ma dopo un anno e mezzo quasi, sono cambiate le cose?

Parlando a Wccftech in una recente intervista, in cui si è discusso anche di come girerà il titolo su PS5 e Xbox Series X/S, il lead game designer Tymon Smektała ha detto che la storia del gioco sarà lunga circa 20 ore se si “va di fretta”. Affrontando le missioni secondarie e completando i contenuti opzionali, tuttavia, la durata dovrebbe essere il doppio o persino il triplo, quindi 40 o 60 ore. Smektała ha aggiunto che la sola parte iniziale del gioco ha circa 7-8 ore di contenuti.

“Se si va di fretta, si dovrebbe essere in grado di finire la storia in circa 20 ore”, ha detto. “Ma per vederla tutta, dovreste spendere 2-3 volte più tempo di così. La nostra parte iniziale da sola può durare più di 7-8 ore se si vuole esplorare ogni angolo, quindi c’è assolutamente molto da giocare qui.”

Łukasz Burdka, senior technology programmer, ha invece parlato della mappa del gioco, che apparentemente è quattro volte più grande di quella del gioco originale.

“Ciò che limita effettivamente le dimensioni della mappa è il tempo necessario per riempire la città con sfide di gioco uniche, storie memorabili e interessanti possibilità di esplorazione. Non c’è stato alcun ridimensionamento dovuto a motivi tecnici. La stima che la mappa di Dying Light 2 sia quattro volte più grande di quella del gioco originale è la stima più precisa che possiamo fornire,” ha detto.

Dying Light 2 uscirà nel 2021 su PC, PS4 e Xbox One.