Microids ha tristemente annunciato questa mattina che Benoît Sokal, creatore e autore della serie di Syberia, ci ha lasciato ieri, 28 maggio 2021, all’età di 67 anni dopo aver combattuto contro una lunga malattia.

Conosciuto come narratore e fumettista di talento, Benoît ha contribuito enormemente a far progredire il medium dei videogiochi a livello internazionale, attraverso una produzione varia e prolifica negli ultimi 25 anni.

“Vero visionario e artista di grande talento, Benoît ha lasciato un segno indelebile nella storia di Microids. Ha lavorato duramente per condividere la sua visione con il mondo, a partire dal 1999 con il suo primo titolo, Amerzone. Il suo stile distintivo ha reso i vari universi che ha costruito indimenticabili per migliaia di giocatori in tutto il mondo, facendogli persino guadagnare la posizione di direttore artistico di Microids per un certo periodo,” ha detto il publisher francese.

Nonostante la sua prolifica carriera nei videogiochi, Sokal non ha mai trascurato la sua passione originale. Nel 2010 ha pubblicato la graphic novel Kraa. Assieme a François Schuiten creò l’universo di Aquarica, da cui è tratta una graphic novel rilasciata nel 2017.

Come detto, Benoît è principalmente conosciuto per aver creato la serie cult Syberia. Il primo titolo venne rilasciato nel 2002, seguito da un sequel nel 2004 e da Syberia 3 nel 2017. Syberia: The World Before, il quarto gioco della serie, uscirà quest’anno.