EA è uno dei grandi publisher che, secondo alcuni rumor, sarebbe intenzionato ad acquisire la divisione del gaming di Warner Bros, assieme a Microsoft, Activision Blizzard e Take-Two Interactive.

Durante la riunione con gli azionisti svoltasi per discutere dei risultati del primo trimestre dell’anno fiscale 2021, un analista ha spinto il CFO di EA Blake Jorgensen a commentare questa voce di corridoio. Mentre Jorgensen non ha approfondito nello specifico per ovvie ragioni, sembra che EA abbia alte aspettative per quanto riguarda la fusione e acquisizione di altre compagnie o studi.

“Quello che vorrei dire è che è molto raro che non abbiamo la possibilità di guardare tutto ciò che è in vendita. Voglio dire, puoi immaginare che la gente ci chiami e dica che stiamo pensando di vendere un’azienda o che stiamo pensando di vendere noi stessi,” ha detto Jorgensen. “Non posso commentare su alcuna acquisizione specifica oltre a quello che ti dirò. Come abbiamo detto, è meglio quando abbiamo relazioni a lungo termine con le persone. E stiamo davvero cercando di acquistare grandi talenti rispetto ai giochi. E penso che Respawn sia un classico esempio di come siamo stati in grado di metterli in piega, dare loro un supporto incredibile ed è stato tutto guidato dal fatto che avevano un talento incredibile.”

Nonostante Jorgensen non abbia parlato di una possibile acquisizione, sembra dunque che EA non stia escludendo la possibilità di acquisirne qualcuno, magari proprio Warner Bros Games.

Fonte: Seeking Alpha