Microsoft è entrata nella battaglia tra Epic Games e Apple, presentando una dichiarazione a sostegno della prima e spiegando che il supporto di Apple dell’Unreal Engine di Epic è fondamentale per i giocatori e gli sviluppatori.

Il conflitto tra Epic e Apple è iniziato a metà agosto, quando Fortnite ha ricevuto un aggiornamento che aggirava le regole di acquisto in-app di Apple (e Google), inclusa una commissione obbligatoria del 30% su iOS. In cambio, Apple ha rimosso il gioco dal negozio e da allora le due società hanno continuato a “litigare”.

Ora Apple avrebbe intenzione di togliere l’accesso ad Epic a tutti gli strumenti di sviluppo necessari per creare software per le piattaforme Apple, tra cui, apparentemente, qualche programma utile all’Unreal Engine e agli sviluppatori di terze parti che potrebbero perderci da questa lotta.

In risposta a ciò, Microsoft è intervenuta presentando una dichiarazione a sostegno di Epic Games, spiegando che la tecnologia Unreal Engine è fondamentale per numerosi creatori di giochi, tra cui Microsoft. e che Apple negando a Epic l’accesso al suo SDK metterà Unreal Engine e gli sviluppatori che lo utilizzano in uno svantaggio significativo.

La dichiarazione prosegue affermando che se Unreal Engine non fosse in grado di supportare i giochi per iOS o MacOS, Microsoft sarebbe tenuta a scegliere tra abbandonare i propri consumatori e potenziali clienti su quelle piattaforme o optare per un diverso motore di gioco:

“Anche l’incertezza sulla capacità dell’Unreal Engine di continuare a supportare iOS e macOS renderà meno probabile che Microsoft (e, credo, altri creatori di giochi) scelga Unreal Engine per i loro progetti,” si legge nella nota. “Quando i creatori di videogiochi pianificano progetti, che possono durare per anni, è importante avere fiducia nel motore scelto che dovrà continuare ad essere disponibile e a supportare tutte le piattaforme su cui intendono distribuire i loro giochi.”

Vi consigliamo vivamente di leggere la dichiarazione completa per l’elenco completo dei motivi per cui Microsoft ha scelto di supportare Epic, perché è piuttosto interessante.