Facebook e Oculus, di sua proprietà, hanno annunciato l’acquisizione di Downpour Interactive, lo studio dietro al gioco VR del 2016 Onward.

I dettagli dell’acquisizione non sono stati rivelati da Facebook, ma Oculus dice che ad attirare l’attenzione è stato il successo dello studio con Onward, il suo primo titolo. Inoltre, la compagnia di Mark Zuckerberg afferma che l’acquisizione darà al team le risorse necessarie per far crescere la sua community esistente e, in seguito, pensare a nuovi progetti.

“Con il nostro ingresso in Oculus Studios di Facebook, ora possiamo realizzare la visione completa di Onward con un supporto e risorse enormi”, spiega in un comunicato separato Dante Buckley, fondatore di Downpour. “Questo significa un gioco migliore per tutti i nostri giocatori su tutte le piattaforme. Non ci sono cambiamenti nella gerarchia o nella visione, tutti a Downpour stanno ancora lavorando duramente per darvi il miglior titolo possibile”.

Tutto lo staff rimarrà a Downpour (“in qualche capacità”, dice Oculus), e sembra che siano previste altre acquisizioni da parte di Facebook e Oculus per il prossimo futuro.

“Stiamo esplorando molti modi per accelerare la VR, compresi gli investimenti in contenuti di terze parti, AAA IP, hardware e altro, e abbiamo piani impressionanti e innovativi per i prossimi anni di gioco”, conclude Oculus. “Siamo entusiasti di avere Downpour Interactive nel nostro team”.