Bethesda ha oggi annunciato che il tanto atteso aggiornamento denominato Wastelanders di Fallout 76, che aggiungerà dei nuovi NPC al titolo online, è stato rinviato, ma in compenso una importante novità arriverà già a partire dalla prossima settimana.

La mancanza di NPC umani al lancio di Fallout 76 si sentiva parecchio, e il tutto pareva molto strano visto che sono delle componenti che hanno caratterizzato tutta la serie post-apocalittica. All’E3 di quest’anno, però, Bethesda decise di annunciare ufficialmente l’arrivo degli NPC proprio nell’aggiornamento Wastelanders, che inizialmente doveva arrivare nel corso di quest’autunno, ma che sfortunatamente è stato posticipato al 2020 perchè gli sviluppatori hanno bisogno di tempo per poter pubblicare un ottimo update con meno problemi possibili.

Allo stesso tempo, Bethesda ha rivelato che la tanto richiesta funzionalità dei mondi privati arriverà la prossima settimana: ovviamente per accedere a questo servizio sarà necessario pagare. I server privati, in un futuro, permetteranno ai giocatori di moddare i loro mondi. Nel corso dei prossimi giorni avremo nuovi dettagli riguardanti questa novità.

Fallout 76 è disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

 

Fonte: Eurogamer