Dopo aver detto che World of Warcraft ha aiutato, in un modo o nell’altro, il gioco a rinascere, Naoki Yoshida ha parlato al PlayStation Blog di alcune delle novità di Endwalker, la prossima espansione di Final Fantasy 14.

In particolare, Yoshida ha approfondito il processo di creazione del Reaper, il nuovo mestiere che sarà introdotto con l’espansione più ricca di storia rispetto a Shadowbringers, e del Viera maschio, la nuova razza giocabile.

Partendo dal Reaper, Yoshida ha spiegato che “molti giocatori in tutto il mondo, specialmente in occidente, avevano chiesto l’aggiunta di un mestiere che utilizzasse una grande falce a due mani: quindi siamo partiti proprio da quell’ispirazione e abbiamo iniziato a tirare fuori altre idee. Ho chiesto a diversi designer, coinvolti nella creazione dei nuovi mestieri, di scatenare la fantasia e presentare le loro idee: poi le abbiamo discusse fino a prendere una decisione”.

Final_Fantasy_14_Endwalker_FanFestival_37

“Un’idea era quella di utilizzare non solo l’etere del giocatore, ma di unirlo a una fonte diversa di etere per combattere. È così che è emersa l’idea di un “tristo mietitore” con la falce e da lì è stato quasi naturale decidere l’aspetto attuale del Reaper. Dalla falce al tristo mietitore. È un discorso che non fa una grinza. (Ride),” ha continuato.

“La differenza principale tra il Reaper e gli altri mestieri da mischia con danni al secondo è l’uso di avatar “voidsent”, concetto emerso mentre discutevamo sull’idea del mietitore. Il giocatore non solo attacca utilizzando l’avatar, ma alla fine, può contenere l’avatar dentro di sé per scatenare più attacchi. Per il resto… restate sintonizzati!”

Final_Fantasy_14_Endwalker_FanFestival_32

Passando all’argomento Viera maschio, Yoshida ha detto che “nell’ultima espansione che avevamo pubblicato, Shadowbringers, avevo detto che non avremmo mai più aggiunto nuove razze giocabili a FFXIV. Non stavo mentendo e al team di sviluppo avevo chiesto la stessa cosa. Lo dico perché, nonostante l’aggiunta di una nuova razza giocabile faccia molto piacere ai giocatori, pone il rischio di creare… spiacevoli effetti collaterali.”

Il producer ha affermato che l’aggiunta di una razza giocabile è un processo molto lungo, “un aspetto su cui noi del team di sviluppo dobbiamo impegnarci. Ma se questo genere di attività si moltiplicasse in modo esponenziale, potrebbe avere un impatto sulla nostra capacità di attenerci al programma degli aggiornamenti principali”.

“Tuttavia, molti giocatori in tutto il mondo volevano personaggi Viera maschili e Hrothgar femminili, ovvio, nonostante io insistessi a non voler aggiungere altre razze giocabili. Allo stesso tempo, il nostro personale grafico desiderava esplorare altre opzioni per vedere cosa si potesse fare per accontentare in qualche modo i giocatori.”

Final_Fantasy_14_Endwalker_FanFestival_42

“Hanno trascorso più di sei mesi a sfruttare il tempo libero che avevano, tra un aggiornamento e l’altro, per studiare l’aggiunta di un’altra razza giocabile e sono arrivati alla conclusione che probabilmente se ne poteva aggiungere una adesso. Naturalmente, con l’arrivo del Viera maschio, sapevamo che i giocatori avrebbero anche voluto l’Hrothgar femmina e avrebbero chiesto informazioni a riguardo. Invece di aspettare fino all’aggiornamento 7.0 (ipotetico) per aggiungere contemporaneamente due razze giocabili, avremmo potuto ridurre l’impatto sulle nostre risorse implementandone una alla volta. Così ho deciso di procedere con l’implementazione di una razza giocabile alla volta e di spiegare ai giocatori che questo è ciò che abbiamo potuto fare per questa espansione,” ha concluso Yoshida.

Final Fantasy 14 è disponibile su PC, PS4 e PS5. Avete letto che cosa ne pensa Yoshida del 5G e dell’impatto che potrebbe avere sul mondo dei videogiochi? Inoltre, il gioco è stato recentemente protagonista di un incredibile tributo a Kentaro Miura, autore di Berserk scomparso alla fine del mese scorso.