Quando Square Enix ha annunciato Final Fantasy 16 lo scorso anno durante l’evento State of Play di PlayStation, il suo combattimento ha immediatamente attirato l’attenzione. I precedenti titoli principali di Final Fantasy hanno tutti avuto una qualche variazione del sistema Active Time Battle o ATB, mentre il nuovo capitolo della serie sembra essere completamente diverso.

In una nuova intervista ad una radio giapponese, come riportato da Active Time Boop su Twitter, il produttore del gioco, Naoki Yoshida, ha confermato che il prossimo capitolo della serie di Square Enix sarà principalmente orientato verso l’azione. Allo stesso tempo, Yoshida ha affermato che il team si sta impegnando a creare un modo per sostenere e dare una mano ai giocatori che non sono molto abili nei giochi d’azione, quindi è probabile che il titolo presenterà una sorta di modalità facile per coloro che vogliono solo godersi la storia.

L’unico trailer di Final Fantasy 16 che è stato rilasciato finora lasciava intendere un’esperienza molto più orientata all’azione, quindi la dichiarazione di Yoshida coincide con quanto da lui dichiarato in queste ore. I dettagli su Final Fantasy 16 continuano però a rimanere scarsi mesi dopo il suo reveal, anche per una questione di evitare speculazioni inutili.

Final Fantasy 16 è in sviluppo per PS5.