GamingTalker è alla ricerca di collaboratori per le notizie, per saperne di più visita questa pagina!

Non è certo una novità il fatto che Final Fantasy 7 Remake sarà un gioco che richiederà molto spazio libero sulla propria PlayStation 4: da qualche settimana sappiamo che peserà circa 100GB, ma fino ad ora, forse, non ci era chiaro il perchè.

A rispondere a tutti i dubbi è stato il co-producer di Square Enix Naoki Hamaguchi in una breve intervista a USGamer. Stando alle sue parole, la nuova città di Midgar sarebbe stata ricostruita totalmente da zero per ottenere degli incredibili dettagli a livello grafico, sovrastando così la qualità del gioco originale limitata dall’hardware della prima PlayStation.

“Invece di riprendere degli assets standard per delle posizioni individuali, come gli Slums o il Shinra Building, abbiamo deciso di creare da zero ogni luogo con degli asset unici per raggiungere il livello di qualità richiesto per Final Fantasy 7 Remake,” ha detto Hamaguchi.

“Per questo abbiamo realizzato gli assets come gli sfondi, la musica di sottofondo e i personaggi per una determinata posizione, e ciò ci ha permesso di ottenere in quell’area un’esperienza di gameplay unica, anche da una prospettiva di game design,” ha aggiunto Hamaguchi.

Per sapere davvero come sarà la qualità tecnica e grafica di Final Fantasy 7 Remake, di cui abbiamo già potuto apprezzare una parte nel provato della demo, dovremo aspettare il 10 aprile prossimo.

Fonte: USGamer