GamingTalker è alla ricerca di collaboratori per le notizie, per saperne di più visita questa pagina!

Nel corso di questo weekend alcune persone hanno ricevuto in anticipo la propria copia di Final Fantasy 7 Remake, in arrivo il 10 aprile.

Alcuni hanno pensato che si fosse trattato di un semplice errore da parte del rivenditore o del corriere, ma a quanto pare non è così. Con un nuovo messaggio, Square Enix ha confermato la consegna anticipata delle copie in Europa e Australia a causa di una difficoltà nel fare ottenere puntualmente l’edizione fisica dovuta alla critica situazione scaturita dal nuovo Coronavirus (COVID-19).

“Abbiamo dovuto fare alcune scelte difficili nel corso delle ultime settimane a causa delle problematiche delle consegne dovute al COVID-19,” ha scritto Square Enix. “La nostra maggiore priorità è quella di farvi giocare il titolo al lancio, perciò abbiamo scelto di consegnare il gioco in anticipo in Australia e Europa”.

La compagnia giapponese lancia poi un appello per tutti coloro che riceveranno o hanno ricevuto il titolo prima del previsto, chiedendo loro di non fare alcun tipo di spoiler.

“Nel caso otteneste il gioco in anticipo, per favore pensate agli altri e non dite nulla. Sappiamo che per due decenni ci sono stati dei potenziali spoiler visto che Final Fantasy 7 è uscito nel 1997. Final Fantasy 7 Remake. però, è un titolo nuovo per tutti che riserva molte sorprese. Tutti i nostri fan e giocatori si meritano di giocare al titolo per conto loro, e chiediamo il supporto della community per poterci assicurare che questo possa accadere.”

Final Fantasy 7 Remake sarà disponibile dal 10 aprile su PS4.