Lo studio polacco Far From Home, fondato nel 2020 da ex sviluppatori di People Can Fly e Techland che hanno lavorato su Dying Light, Dying Light 2, Dead Island, The Medium, Chernobylite e altri giochi, ha annunciato oggi Forever Skies, il suo primo titolo.

Far From Home descrive Forever Skies come un gioco survival d’azione in prima persona a tema fantascientifico ambientato su una Terra distrutta e desertificata a causa di un enorme disastro ecologico. Il gioco uscirà in accesso anticipato nel 2022 su PC e successivamente su console.

In Forever Skies giocheremo nei panni di uno scienziato solitario che torna sulla Terra molto tempo dopo che una catastrofe ecologica globale ha reso il pianeta inospitale per la razza umana. Al di sopra delle nuvole tossiche ci sono i resti degli ultimi baluardi dell’umanità. Il gameplay di Forever Skies includerà esplorazioni a bordo dell’astronave e a piedi, creazione di oggetti, costruzione di una base, coltivazione di piante, combattimenti e ricerche scientifiche in virologia allo scopo di trovare una cura per aiutare i pochi che ancora sopravvivono in orbita.

Nelle prime fasi dell’accesso anticipato, Forever Skies includerà solamente la modalità giocatore singolo, anche se è prevista una modalità co-op. Le versioni per console usciranno in seguito con tutti gli aggiornamenti e i contenuti già presenti nella versione PC, promette lo studio.

“Siamo rimasti davvero sopraffatti e onorati dell’accoglienza iniziale riservata al nostro progetto. Spero che il trailer con le prime sequenze del gameplay in azione su Unreal Engine riesca a offrire una chiara idea del mondo di gioco e della direzione che abbiamo deciso di intraprendere,” ha dichiarato Andrzej Blumenfeld, CEO di Far From Home e responsabile del gameplay.

Forever Skies uscirà su PC e console.