In diverse regioni del mondo, per qualche ragione, Square Enix ha iniziato a rinnovare il marchio di Front Mission. La registrazione del marchio giapponese, apparsa pubblicamente sul database di Chizai Watch il 6 aprile 2021, indica che la compagnia ha depositato il marchio il 19 marzo 2021, quindi solo il mese scorso.

Secondo quanto riportato da Gematsu, Square Enix ha registrato lo stesso identico marchio in USA, Canada, Europa ed Australia, sempre a marzo. Anche se i marchi europei e australiani sono classificati nella categoria 28, che parla di giocattoli e giochi fisici, i marchi giapponesi e nordamericani hanno anche la categoria 41, utilizzata da marchi legati ai videogiochi.

L’ultima volta che abbiamo sentito parlare di un marchio registrato di Front Mission è stato nel 2009: quell’anno, Square Enix registrò Front Mission Evolved, marchio che si è successivamente trasformato in un titolo sparatutto con mecha in terza persona pubblicato su PS3, Xbox 360 e PC nel 2010.

La serie di Front Mission è nata come un RPG strategico a turni. L’ultimo titolo principale della serie è il gioco per PlayStation 2 del 2005, Front Mission 5: Scars of the War. L’ultimo SRPG uscito fino ad oggi è Front Mission 2089: Border of Madness per Nintendo DS nel 2008. Gli ultimi titoli a ricevere una localizzazione in inglese sono stati Front Mission 4 per PlayStation 2 nel 2004 e la versione per Nintendo DS del primo gioco nel 2007.