Gabe Newell, presidente di Valve, ha annunciato di aver convinto Rocket Lab, leader globale nel lancio di piccoli satelliti, a sparare uno gnomo da giardino (proveniente da Half-Life 2 e fornitore di un obiettivo davvero incredibile) nello spazio mentre lo guarderà con orgoglio dalla Terra. Il tutto per beneficenza.

Valve ha infatti svelato nelle scorse ore che donerà, per ogni persona che guarderà il lancio sul sito di Rocket Lab in diretta o entro 24 ore in differita, un dollaro alla Paediatric Intensive Care Unit di Starship, un ospedale pediatrico ad Auckland, Nuova Zelanda. Questi soldi saranno utilizzati per scopi più pratici legati all’ospedale.

Parlando dello gnomo, esso è stato creato con supporto da Weta Workshop, lo studio di design pluripremiato con sede a Wellington e leader mondiale nella fabbricazione di gnomi da giardino. Gnome Chompski, così si chiama l’icona di Half-Life, sarà grande 150 mm e sarà incluso nell’Electron’s Kick Stage. Il lancio si terrà entro 14 giorni dal 15 novembre.

Newell era in Nuova Zelanda, in visita agli amici di Weta Workshop e di Rocket Labs, quando la pandemia ha colpito il Paese all’inizio di quest’anno. Inizialmente andato per un viaggio dopo il lancio di Half-Life: Alyx, da allora ha chiamato Auckland la sua casa temporanea e ha cercato un modo per aiutare l’economia e la comunità che gli hanno offerto supporto.

Via: Eurogamer