Lo scorso marzo Reggie Fils-Aimé, ex presidente di Nintendo of America, aveva annunciato di essere entrato nel consiglio di amministrazione di GameStop. Ora, poco più di un anno dopo, GameStop ha svelato che Reggie sarà uno degli otto membri che dovrebbero lasciare l’azienda dopo la riunione annuale che si svolgerà questo giugno.

Questa informazione arriva tramite una nota di GameStop stessa. Reggie non sarà l’unico a lasciare il consiglio di amministrazione di GameStop, e sarà accompagnato da Lizabeth Dunn, Paul Evans, Raul J. Fernandez, William Simon, James K. Symancyk, Carrie W. Teffner e Kathy P. Vrabeck.

GameStop afferma che questo stravolgimento del CDA della compagnia potrebbe interrompere le operazioni, il focus strategico e la capacità di avere un importante valore per gli azionisti. La storia dell’aumento del valore delle azioni di inizio anno e la pandemia globale non hanno aiutato. “I ritiri contemplati non sono a causa di un disaccordo con noi su qualsiasi questione relativa alle nostre operazioni, politiche o pratiche,” sottolinea GameStop.

Reggie, intanto, ha ancora molto lavoro da svolgere dopo essere uscito da Nintendo qualche anno fa. L’anno scorso è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Brunswick Corporation, è diventato consulente strategico di Rogue Games ed è stato anche inserito nel consiglio di amministrazione di Spin Masters (via Nintendo Life).