Geoff Keighley, noto giornalista e presentatore videoludico, ha detto che dobbiamo aspettarci di vedere meno eventi digitali di compagnie di terza parte in estate, che si uniranno invece al Summer Game Fest e non solo.

Lo scorso anno moltissime aziende, tra cui Capcom e Square Enix, hanno tenuto delle presentazioni in diretta per rimpiazzare l’E3 cancellato. Gli eventi di queste due compagnie in particolare non sono piaciuti a molti, poiché si pensava ci fossero più annunci di quanti se ne siano effettivamente visti.

Parlando durante un Twitter Space questo fine settimana (via VGC), Keighley ha detto che dovremmo aspettarci meno conferenze di terze parti quest’anno, in quanto i publisher con meno contenuti avrebbero scelto di partecipare al Summer Game Fest e ad eventi di compagnie di prime parti come l’Xbox & Bethesda Games Showcase.

“L’anno scorso ci sono stati molti eventi in cui tutti sono rimasti delusi quando non erano vere e proprie conferenze stampa, giusto? Come Take-Two, Capcom, Square Enix e cose del genere”, ha detto Keighley. “Penso che [abbiano] imparato che se devi fare una conferenza stampa, devi avere più di 30 minuti di contenuti, e a volte hanno solo uno o due grandi giochi da mostrare, che potrebbero non essere sufficienti per fare un evento completo”.

Keighley ha aggiunto: “Quindi penso che questo sarà un po’ un cambiamento. Ho un’idea abbastanza precisa di ciò che accadrà nel prossimo mese e credo che la gente sarà entusiasta dei giochi in generale. In questo momento c’è ancora una mancanza di giochi in uscita, questo è un po’ l’anno sabbatico del COVID… con molti giochi che sono stati posticipati perché iniziati durante la pandemia. Speriamo ancora che escano molte cose”.

Il Summer Game Fest inizierà con un evento che si terrà giovedì 9 giugno alle 20:00 ore italiane.