Immortals Fenyx Rising è il nuovo nome di Gods & Monsters, titolo sviluppato da Ubisoft e in uscita a dicembre, e la compagnia francese non ha mai fornito una motivazione valida per spiegare questo cambiamento. Sembra che però i motivi che hanno portato Ubisoft a cambiare nome al gioco siano già stati svelati.

Dei documenti dell’USPTO, US Patent and Trademark Office, organizzazione che si occupa della registrazione e gestione di marchi registrati, rivelano che Ubisoft avrebbe cambiato il nome di Gods & Monsters dopo che Monster Energy, compagnia nota per i suoi energy drink, si sarebbe opposta alla registrazione di quel particolare titolo.

Monster Energy ha affermato nei suoi documenti che il gioco Gods & Monsters avrebbe danneggiato la sua attività e ha sottolineato il suo coinvolgimento nell’industria dei giochi, inclusa la sponsorizzazione di squadre ed eventi di esports, nonché il proprio sito di giochi monsterenergygaming.com. Un mese dopo, nel maggio 2020, Ubisoft ha risposto al reclamo e ha negato le affermazioni di Monster.

Tuttavia, a giugno la compagnia si riferiva già al titolo come “il gioco precedentemente noto come Gods and Monsters” e ha confermato che intendeva cambiare il nome del gioco. Il marchio per Immortals Fenyx Rising è stato depositato il mese scorso.

Secondo Richard Hoeg di Hoeg Law, Ubisoft probabilmente avrebbe sconfitto il reclamo di Monster Energy al nome Gods & Monsters. Tuttavia, così facendo avrebbe sacrificato una notevole quantità di tempo e denaro per combattere il reclamo, pertanto ha scelto di rispettare la loro scelta e di cambiare il titolo al gioco.

Immortals Fenyx Rising uscirà su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series, Nintendo Switch e Google Stadia il 3 dicembre.

Fonte: USPTO | Via: VGC