Jack Buser, Director for Games di Google Stadia, ha annunciato di aver lasciato il team del servizio per entrare in Google Cloud come “Director of Global Gaming Solutions”.

Come riportato da ZDNet, Buser da domani lavorerà in Google Cloud e riporterà a Lori Mitchell-Keller, VP of Industry Solutions del colosso di Mountain View. Inoltre, il cambio di ruolo di Buser suggerisce che Google vuole potenziare l’offerta di giochi di terza parte su Stadia, rafforzando la sua posizione nel mondo del gaming.

“Google Cloud vede uno slancio incredibile in tutti i settori, e il gaming è uno dei mercati chiave in cui stiamo investendo“, ha detto a ZDNet un portavoce di Google Cloud.

“L’assunzione di Jack illustra l’investimento continuo di Google Cloud nella nostra strategia di gaming globale customer-first. I suoi cinque anni in Google contribuiranno ad aprire le porte per partnership strategiche più ampie con i clienti attraverso YouTube, Stadia e altro”, ha detto Mitchell-Keller in un comunicato. “Jack porta 20 anni di esperienza nel settore e una miscela unica di business e conoscenze tecniche per espandere ulteriormente la nostra capacità di servire i clienti”.

Il GM di Stadia, Phil Harrison, rimane al timone del team. Michael Abbttista, direttore dello sviluppo commerciale di Stadia, continua a guidare i team di relazioni con i partner.