Warner Bros Games Montreal, in una nuova intervista rilasciata a GamesRadar, dice che ha completamente ridisegnato il combattimento di Gotham Knights presente in Batman Arkham Origins per dare un focus notevole alla modalità cooperativa.

La produttrice esecutiva Fleur Marty ha detto che, sebbene Gotham Knights condivida un po’ di DNA con i giochi della serie di Arkham, i giocatori dovrebbero aspettarsi “più varietà e sfide” dall’ultimo capitolo della serie del Cavaliere Oscuro (dove qui invece è assente, per quanto ne sappiamo).

Abbiamo completamente ridisegnato il sistema di combattimento in modo che funzioni bene in co-op“, ha detto. “Certo, è ancora un brawler e alcune delle meccaniche non saranno completamente estranee per le persone che hanno giocato e apprezzato la serie di Arkham, ma è per alcuni versi molto diverso.”

Marty ha aggiunto che Gotham Knights “ti permette di passare a un personaggio diverso praticamente ogni volta che vuoi, purché torni a The Belfry per farlo”, senza alcun timore di non avere il livello necessario o di non essere ben preparato.

“Dal momento che la progressione della storia è condivisa tra tutti i personaggi, ha anche senso che non sia necessario farli aumentare di livello da zero ogni volta che si desidera cambiare. Rimane anche molto coerente in termini di narrativa”, ha aggiunto.

Gotham Knights uscirà nel 2021 per PS5, Xbox Series X / S, PS4, Xbox One e PC, ma non ha una data di rilascio fissa o una finestra di lancio confermata.

Fonte: GamesRadar