All’inizio dello sviluppo del gioco, Teseo era il protagonista di Hades al posto di Zagreus.

Il co-fondatore di Supergiant Games, Amir Rao, ha condiviso alcune informazioni sul processo di sviluppo del titolo in una recente discussione con The Verge. In questa occasione, Rao ha fatto luce sulle prime idee che il team aveva per il gioco.

A quanto pare, all’inizio dello sviluppo, Hades veniva visto come una rivisitazione della classica storia della mitologia greca di Teseo e il Minotauro, dove i giocatori avrebbero assunto i panni dell’eroe che doveva sconfiggere la grande creatura ed uscire dal labirinto di Minosse. Il creative director Greg Kasavin ha cambiato le cose più in avanti, rendendo Zagreus il personaggio principale e portandolo a combattere Teseo. Supergiant pensava che il gioco sarebbe stato troppo generico se Teseo fosse rimasto protagonista.

“[Kasavin] aveva pensato che avremmo potuto mantenere tutto nel gioco, ma trasformando il protagonista in Zagreus”, spiega Rao. “Queste diverse idee, tutti questi diversi personaggi, sono venuti tutti insieme. Credo che nel giro di un giorno o due abbia convinto tutti che era un’idea migliore”.

Kasavin ha successivamente iniziato a fare ricerche su Zagreus, e si è tutto trasformato in quello che conosciamo oggi. Hades è disponibile su PC e Nintendo Switch, dove riceverà anche un’edizione fisica.