Al Valve Index party che si è tenuto la scorsa notte, Gabe Newell ha parlato delle pietre miliali dell’azienda e del loro futuro.

Per Newell il nuovo arrivato nella famiglia hardware di Valve, l’Index, rappresenta un’incredibile svolta, e suggerisce anche che avrebbe dei piani per un Index senza fili, insieme ad altre idee definite rivoluzionarie. E proprio alla fine di questo discorso, il nostro Gabe ha accennato all’attesissimo Half Life 3, che forse non vedrà mai la luce, ma chi lo sa.

“Le pietre miliali non sono realmente la fine di qualcosa. Sono l’inizio. Così come Half-Life ha portato ad Half-Life 2, Source ha portato a Source 2, gli esperimenti che abbiamo realizzato con Team Fortress 2 ci hanno portato a costruire Dota. Artifact è la ragione per la quale abbiamo realizzato Underlords,” ha affermato Newell.

“Perciò, forse qualche giorno il numero 2 ci porterà a quel numero intero che ora brilla sulla cima di una montagna da qualche parte… staremo a vedere.”

Non è la prima volta che Newell si comporta così, e questo potrebbe essere solamente un piccolo accenno realizzato per aggiungere quell’ulteriore pizzico di sorpresa che continua ormai da una decina di anni.

 

Fonte: PC GamesN

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •