Nonostante ci siano alcune voci di corridoio che affermano il contrario, Half-Life 3 molto probabilmente non è in sviluppo. Tuttavia, secondo Tyler McVicker, Valve avrebbe altri progetti di Half-Life in lavorazione, tra cui un RTS/FPS co-op che mostrerà “ciò di cui è capace lo Steam Deck“.

In un nuovo video pubblicato sul suo canale YouTube, McVicker ha parlato di Citadel, titolo chiacchierato già da qualche tempo e che è descritto come “un party di nostalgia” e “un figlio tra Left 4 Dead, Alien Swarm, un RTS ed Half-Life”. McVicker afferma che questo gioco è creato con lo Steam Deck in mente per il suo sistema di controlli. Lui stesso ha confermato a PCGamesN di aver trovato queste informazioni dai datamine di Steam, Dota 2 ed altri software di Valve regolarmente aggiornati. Citadel sarebbe in una fase iniziale dello sviluppo, e McVicker stima che lo vedremo nel prossimo anno e mezzo o persino tra due anni.

Per quanto riguarda Half-Life 3, alcuni sviluppatori starebbero provando a creare qualcosa, forse un prototipo, ma McVicker ha dichiarato che “nessun tipo di FPS con mouse e tastiera è in sviluppo attivo a Valve”.

Infine McVicker parla di HLX, gioco che dovrebbe essere il sequel in realtà virtuale di Half-Life Alyx. I primi riferimenti ad HLX sono apparsi in dei datamine nel 2021, ma all’interno di Valve starebbe crescendo un disappunto con la piattaforma VR che, dunque, potrebbe spingere il progetto verso una brutta fine.

Come ricorda McVicker tutte queste informazioni sono rumor che devono essere presi con la dovuta cautela poiché Valve è davvero imprevedibile.