Il canale YouTube Valve News Network ha recentemente pubblicato un nuovo video in cui è presente un’intervista rilasciata dal CEO di Valve, Gabe Newell. Il co-fondatore della compagnia americana, in questa occasione, ha discusso di vari argomenti, e anche di Half-Life.

In una videoconferenza con Phil Spencer e Geoff Keighley (via Valve News Network), il co-fondatore di Valve Gabe Newell ha detto che il team dietro ad Half-Life: Alyx, titolo in VR pubblicato lo scorso marzo dopo una pausa della serie durata vari anni, era entusiasta dello sviluppo di altri giochi di Half-Life.

“Half-Life: Alyx ha entusiasmato tutti e il team di Half-Life: Alyx è stato davvero molto produttivo,” spiega Newell. “Piuttosto che dire ‘oh, dobbiamo fare una pausa’, in realtà sono stati incredibilmente entusiasti dello sviluppo all’interno del franchise di Half-Life e della realtà virtuale”.

Non è certamente chiaro in quale direzione porterà questa motivazione nel team di Half-Life all’interno di Valve. Newell, inoltre, afferma che l’approccio di Valve è quello di non parlare sui suoi piani fino a quando non sarà sicuro che qualcosa potrà effettivamente arrivare sul mercato. Questo approccio è stato preso anche negli ultimi anni, siccome qualche mese fa siamo venuti a conoscenza di una lunga lista di progetti cancellati di cui non avevamo mai sentito parlare prima, nemmeno per sbaglio.

Infine, grazie alla pandemia di coronavirus, la produttività dell’azienda, spiega Newell, “è solo il 50-75% di quella che sarebbe in realtà”, il che significa che potremmo aspettare molto tempo per vedere qualcosa di nuovo, anche per gli standard di Valve, che sappiamo che si prende davvero tanto tempo.