Phil Spencer, il capo della divisione Xbox, ha parlato per la prima volta dopo il rinvio al prossimo anno di Halo Infinite, avvenuto martedì sera.

Durante lo show Animal Talking di Gary Whitta, Spencer si è scusato per non aver soddisfatto le aspettative, ma ha detto che credeva che il rinvio fosse la decisione giusta per Xbox e Halo.

“Vorrei iniziare solo riconoscendo i fan e il fatto che è un peccato”, ha detto Spencer, trascritto da Stevivor. “È deludente per le persone, è deludente per noi. Non vedevamo l’ora di far uscire assieme Halo Infinite e Xbox Series X.” Spencer ha poi aggiunto: “Alla fine, devo prendere la decisione giusta. La forza del franchise di Halo – la salute e l’abilità della squadra… stanno andando verso la qualità di dove vuoi il gioco?”

Il capo di Xbox ha svelato che il suo team, tra cui Bonnie Ross di 343 Industries e Matt Booty di Xbox Game Studios, aveva considerato di suddividere Halo Infinite in parti diverse da pubblicare in date diverse. Tuttavia questa scelta non è andata a buon fine, e si presa la strada del rinvio.

“Semplicemente non sembrava, a tutti noi, il rilascio di Halo che avremmo voluto”, ha detto Spencer. “Chiederò scusa ai fan, perché non mi piace creare aspettative e poi non soddisfarle, ma credo anche che stiamo prendendo la decisione giusta, a lungo termine, sia per Xbox che per Halo e i nostri clienti.”

Halo Infinite uscirà nel 2021 su PC, Xbox One e Xbox Series X.

Fonte: Stevivor