Nell’ultimo Inside Infinite, in cui si è anche parlato di “grandi piani” per l’estate, 343 Industries ha discusso di alcune delle funzionalità della versione PC di Halo Infinite, ed un argomento molto toccato è stato il multiplayer. Essendo free-to-play, questa modalità dovrà pur essere protetta dai cheater, e il team ha confermato che una soluzione anti-cheat ci sarà, ma non invasiva.

Come nota il capo dello sviluppo Mike Romero, “Ci siamo sentiti come se dovessimo fare una soluzione anti-cheat che non intralciasse, non rootasse la tua macchina, non bloccasse le tue applicazioni legittime – vogliamo la cosa più discreta possibile che assicuri un modo sicuro per tutti di giocare insieme”.

L’ingegnere della sicurezza Michael VanKuipers ha ulteriormente ribadito la filosofia anti-cheat dello studio, che è Rendere più difficile barare in modi che non coinvolgano i driver del kernel o i servizi in background. Abbiamo fatto un sacco di lavoro per rendere sicuro il motore Slipspace e sviluppare nuovi modi per proteggere e modificare il gioco per rallentare lo sviluppo di cheat. Quando le persone imbrogliano, ci concentriamo sulla loro cattura attraverso il loro comportamento e non dai dati che abbiamo raccolto dalle loro macchine. Combattere i cheater è una corsa alle armi in continua evoluzione, ma stiamo facendo gli investimenti tecnologici necessari oggi per continuare la lotta per gli anni a venire”.

halo-infinite-pillar-pic

I due sviluppatori hanno confermato la presenza di opzioni per visualizzare FPS e ping in-game tramite un overlay, e gli streamer potranno anche averne uno loro. I giocatori saranno in grado di invitare i loro amici ad una partita multiplayer attraverso Discord, Steam e Xbox Live grazie ad un sistema di inviti sia in-game che out-of-game. Il producer Jeff Guy ha confermato che si potrà creare e gestire un server multiplayer sul proprio PC. “Altri giocatori della vostra LAN, sia PC che Xbox, sono in grado di unirsi al vostro server locale e giocare con voi al multiplayer di Infinite”.

Per quanto riguarda le playlist competitive, 343 Industries prevede di avere restrizioni di ingresso. “Questo perché crediamo che l’input sia il più grande fattore di differenziazione nell’abilità di gioco (con cose come l’assistenza alla mira sul controller o la precisione del cecchino con un mouse). Potete giocare con un controller sul vostro PC per giocare in classifica con i vostri amici della console, o anche con mouse e tastiera sulla vostra console per giocare in classifica con i vostri amici del PC”.

Halo Infinite uscirà in autunno su PC, Xbox One e Xbox Series in autunno.