Halo Infinite è stato rinviato al 2021, ma chi comprerà una Xbox Series X o Xbox Series S potrà giocare ad Halo grazie alla Halo: The Master Chief Collection, che il 17 novembre riceverà un importante aggiornamento con diversi miglioramenti grafici e tecnici.

In un’intervista su Halo Waypoint, il producer Matt Hohl ha affermato che, in termini di aggiornamenti, c’è un “miglioramento grezzo delle prestazioni un po’dappertutto”. Se disponi di un display supportato, puoi giocare ad Halo: MCC fino a 120 fps / 4K su Series X e 1080p su Series S.

I giocatori possono aspettarsi maggiori draw distances e una “migliore esperienza split-screen” sia per la campagna che per il multiplayer. Hohl ha anche scherzato sul fatto che i tempi di caricamento sono notevolmente migliorati. “Non vedo l’ora che tutti possano sperimentare questi tempi di caricamento”, ha detto Hohl.

“Uno degli effetti collaterali delle nuove console è che, con il caricamento molto più veloce, dobbiamo assicurarci che non interrompa il matchmaking e crei problemi”, ha detto Hohl.

Inoltre, la Master Chief Collection su Xbox Series X/S supporterà gli slider per il FOV. Ci sarà anche il cross-play, quindi le persone su Xbox One potranno giocare con quelle su Series X / S. Tuttavia, resta da vedere se i giocatori sulle nuove console avranno un vantaggio grazie alla migliore grafica, frame rate e draw distances.

Halo: The Master Chief Collection è disponibile su PC e Xbox One.

Fonte: 343