Hideki Kamiya, creatore delle serie di Devil May Cry e Bayonetta, pensa che le compagnie videoludiche dovrebbero fare di più per rendere i classici videogiochi disponibili ai videogiocatori di oggi.

In una nuova intervista rilasciata a VGC, Kamiya ha detto che la recente esplosione dei prezzi dei giochi retrò (apparentemente legata a fenomeni di manipolazione del mercato) ha creato problemi per coloro che vogliono effettivamente comprarli.

“Come collezionista, capisco l’attrazione di voler avere il gioco nella confezione sigillata”, ha detto Kamiya. “La gente vuole il valore di quella confezione e non necessariamente del gioco stesso. Ma come fan è un problema se qualcuno vuole giocare a un gioco, ma non può averlo perché viene scambiato in questi ridicoli mercati”.

“E la responsabilità di mantenere quei giochi disponibili appartiene alla compagnia che possiede l’IP. Se la gente vuole giocare a un gioco classico e non può, perché non è disponibile sulle nuove piattaforme e non può essere trovato nemmeno nella sua forma originale, è come una minaccia… sta trattenendo la cultura del gaming.”

“Le persone che possiedono i diritti di questi giochi dovrebbero lavorare attivamente per preservare la cultura del gaming e rendere i titoli disponibili a tutti coloro che vogliono giocarci.”

Cosa ne pensate?