Secondo un nuovo report di Bloomberg del noto giornalista Jason Schreier, Sony e Guerrilla Games avrebbero rinviato Horizon Forbidden West, seguito di Horizon Zero Dawn, al prossimo anno.

“Sony ha rinviato il prossimo gioco per PlayStation, Horizon Forbidden West, al primo trimestre del 2022, secondo una persona familiare con la questione. In precedenza era stato programmato per questa stagione festiva,” ha scritto Schreier nel suo report.

Il report di Schreier va a confermare il rumor nato da Jeff Grubb nelle scorse ore, che aveva detto nel podcast di Giant Bomb che Sony avrebbe “molto probabilmente spostato il titolo Guerrilla al prossimo anno”. A detta di Grubb, l’annuncio sarebbe previsto per una presentazione State of Play a settembre.

“Sembra che la voce originale fosse che Sony non aveva ancora deciso il da farsi, ma da quanto so il gioco è stato rinviato un po’ di tempo fa”, ha commentato Schreier.

Sony aveva precedentemente avvertito che Horizon Forbidden West potrebbe saltare il 2021 per “evitare di compromettere la qualità o la salute dei suoi sviluppatori per far uscire il gioco durante un periodo in cui lo sviluppo dei giochi tripla A è stato colpito dalla pandemia”.

Ufficialmente, Horizon Forbidden West è pianificato per il 2021 su PS4 e PS5.