Amplitude Studios e SEGA hanno annunciato nelle scorse ore un nuovo DLC del gioco strategico a turni Humankind. Se scegliere soltanto 10 culture per ogni epoca è stato complesso a detta del team di sviluppo, il contenuto aggiuntivo Cultures of Africa andrà ad includere le prime novità alla lista.

Il DLC Cultures of Africa, disponibile dal 20 gennaio a 8,99 euro su Steam, Epic Games Store e Microsoft Store, porterà sei nuove epoche:

  • Epoca 1 – Bantu (espansionista) – L’espansione bantu è il frutto di importanti migrazioni di un gruppo di lingua Ntu originario dell’Africa centro-occidentale che si è spinto fino all’Africa sub sahariana.
  • Epoca 2 – Garamanti (agricola) – I garamanti emersero come una grande potenza regionale nella seconda metà del II secolo d.C., e la loro crescita si basava su un complesso ed esteso sistema di irrigazione qanat (noto anche come foggars, in lingua berbera), che era alla base di un’economia di carattere agricolo che sostentava una grande popolazione.
  • Epoca 3 – Swahili (mercantile) – L’ascesa delle città-stato della costa swahili può essere in gran parte attribuita all’estesa partecipazione della regione a una rete commerciale che attraversava tutto l’Oceano Indiano.
  • Epoca 4 – Maasai (agricola) – Una feroce popolazione di pastori di lingua nilotica (e non bantu o swahili). Per i Maasai ci si poteva fregiare del titolo di guerriero soltanto dopo aver ucciso da soli un leone con una lancia.
  • Epoca 5 – Etiopi (militarista) – Durante la corsa all’Africa, Etiopia e Liberia furono le uniche due nazioni che conservarono a lungo la sovranità nazionale eludendo la colonizzazione delle potenze europee. Sfruttando le scogliere e le sporgenze naturali nella costruzione delle proprie fortezze difensive, l’Etiopia è stata in grado di respingere la maggior parte delle forze coloniali.
  • Epoca 6 – Nigeriani (agricola) – La Nigeria unisce un’ampia varietà di culture sotto il dominio di un unico stato. La ricchezza del terreno e l’abbondanza delle risorse idriche le consentono notevoli possibilità nel campo agricolo, e ne fanno uno dei principali produttori dell’Africa occidentale.

Inoltre, il DLC introdurrà cinque nuove meraviglie (Monte Kilimanjaro, Cascate Vittoria, Zuma Rock, Lago Natron e Grande moschea di Djenné), sette popolazioni indipendenti e 15 eventi narrativi.

Humankind è disponibile su PC.