A poche ore di distanza dall’annuncio della data di arrivo e dei nuovi contenuti della Stagione 2 del gioco, Ubisoft ha pubblicato sul blog ufficiale del titolo un lungo articolo dedicato al successo non così elevato di Hyper Scape, il suo nuovo battle royale free-to-play.

Ubisoft ha spiegato in questo post che, sebbene considerasse l’open beta del gioco e il lancio su PC un successo, di “non non essere stata in grado di soddisfare le grandi aspettative che ci eravamo prefissati con la nostra versione completa su console”. Il team afferma inoltre che affinché il gioco raggiunga il suo “pieno potenziale”, c’è bisogno di lavoro su cinque pilastri su cui gli sviluppatori di Hyper Scape si concentreranno in modo che possa diventare un’esperienza con cui “tutti possono giocare e divertirsi”.

Queste aree coprono il comfort di combattimento, l’onboarding, le modalità di gioco, gli obiettivi dei giocatori e il cross-play, con l’obiettivo generale di far giocare più persone a Hyper Scape e di trovare modi per assicurarsi che continuino a giocare più a lungo.

Per aiutare a raggiungere i suoi obiettivi, Ubisoft ha dichiarato che ristrutturerà il team di Hyper Scape nel formato “cell-based” utilizzato per lo sviluppo di Rainbow Six: Siege, altro titolo il cui lancio non era stato così di successo ma che poi ha visto una crescita di giocatori e contenuti incredibile, con ogni “cellula” concentrata su una delle sue cinque aree di interesse.

Il lavoro sarebbe già iniziato per sistema questi pilastri, e di conseguenza spera di rilasciare aggiornamenti più frequenti nella stagione 2 rispetto alla stagione 1.

Hyper Scape è disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Ubisoft