Col testo del Decreto Rilancio per la ripresa dell’economia dopo la pandemia di nuovo Coronavirus (COVID-19), il Governo ha rivelato di voler dare il via al First Playable Fund, un fondo economico dedicato all’industria videoludica e al supporto finanziario degli sviluppatori e publisher del nostro paese.

Con questo fondo piccoli studi potrebbero chiedere un contributo che va dai 10 mila ai 200 mila euro, ovvero il 50% del costo delle fasi di concezione e pre-produzione di un prototipo, per lo sviluppo di diversi videogiochi, ma poco tempo dopo ci sono stati diversi contrasti che potevano portare alla cancellazione del First Playable Fund. Fortunatamente, però, non sarà così.

Stando all’IIDEA (Italian Interactive Digital Entertainment Association), questo emendamento posto da Marianna Madia del Partito Democratico è stato riformulato per poter salvare il fondo.

“Nella giornata di ieri, la Commissione Bilancio della Camera ha esaminato e approvato una riformulazione del testo dell’emendamento 38.32 a prima firma Madia che salvaguarda il fondo MISE “First Playable Fund” per il finanziamento di prototipi di videogiochi,” ha scritto l’associazione. “IIDEA esprime soddisfazione per l’esito positivo della vicenda e ringrazia i gruppi parlamentari di maggioranza, e in particolare l’On. Marianna Madia, per aver espresso un riconoscimento unanime del valore strategico del nostro settore attraverso la riformulazione dell’emendamento in oggetto.”

“L’Associazione è pronta a supportare il MISE nell’implementazione e nella promozione del fondo: l’obiettivo è che la misura divenga uno strumento utile e di successo non solo per le imprese che ne faranno uso, ma soprattutto per l’Italia, che finalmente vedrà ridursi un gap fin qui troppo profondo rispetto agli altri paesi dell’area europea nel sostegno all’industria dei videogiochi.”

Cosa ne pensate di questa notizia?

+++ Emendamento Madia riformulato: il First Playable Fund è salvo. Ora avanti con il decreto attuativo. +++Nella…

Pubblicato da IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association su Martedì 30 giugno 2020