Rilasciato nel 2018, A Way Out è uno dei giochi più conosciuti dello studio svedese Hazelight Studios guidato dal buon Josef Fares. Oltre a questo, il team nordeuropeo si è occupato anche dello sviluppo di Brothers: A Tale of Two Sons, e sembra che qualcos’altro stia bollendo in pentola.

In un tweet pubblicato pochi minuti fa, Josef Fares ha rivelato che all’EA Play 2020 del 18 giugno (che da noi si terrà nella nottata tra il 18 e il 19 giugno, ndr), Hazelight mostrerà una piccola anteprima del suo nuovo gioco, i cui dettagli sono attualmente sconosciuti.

Cosa potrebbe essere questo progetto? Lo studio è noto per aver realizzato titoli in cui la cooperazione tra personaggi è piuttosto importante: basti pensare, per l’appunto, a A Way Out o a Brothers: A Tale of Two Sons, dove era proprio necessario controllare due personaggi nello stesso momento. È molto probabile che Hazelight continui su questa strada, tuttavia non è da escludere che potrebbe realizzare qualcosa di diverso.

Per saperne di più dovremo dunque aspettare l’EA Play Live di questa settimana o magari qualche leak inatteso nelle ore che precedono l’evento digitale di Electronic Arts, come già successo in passato.