Dopo l’enorme successo di Resident Evil 2 Remake, che lo ha portato a candidarsi come gioco dell’anno ai The Game Awards 2019, Capcom ha annunciato una versione rimasterizzata del terzo capitolo della serie survival horror allo State of Play di questo mese.

In Resident Evil 3 Remake ci saranno vari cambiamenti rispetto al gioco originale, al contrario di quanto avvenuto con il rifacimento del capitolo precedente: a parlarne è stato il producer Masachika Kawata nell’ultimo episodio di Capcom TV.

Stando a Kawata, l’obiettivo di Resident Evil 2 Remake era quello di rimanere il più fedeli possibile al titolo degli anni ’90, ma tutto ciò cambierà con Resident Evil 3 Remake, dove i personaggi saranno resi più interessanti.

Ad esempio, Dario avrà un ruolo molto più importante in questo titolo, e anche l’Hunter Beta sarà presente, ma gli sarà fornito un look decisamente diverso, visto che è stato completamente adattato per il nuovo gameplay.

Resident Evil 3 Remake arriva il 3 aprile 2020 su PC, PS4 e Xbox One: recentemente, Capcom ha diffuso i requisiti minimi della versione Steam.

Fonte: Wccftech