In una recente intervista a Game Informer, alcuni dei membri chiave di IO Interactive hanno parlato della loro avventura presso lo studio e di come sarà smettere di lavorare (solo per ora?) alla serie di Hitman dopo il lancio di Hitman 3 a fine mese.

Allo stop sui lavori di Hitman, IO si concentrerà principalmente su Project 007, il gioco di James Bond annunciato non molto tempo fa. Hakan Abrak, CEO e co-proprietario di IO Interactive, ha rivelato a Game Informer che Project 007 è un nuovo inizio per IO Interactive, e che rappresenta un modo per avere più IP e non essere conosciuti solo per la serie di Hitman.

“Hitman e IO Interactive sono molto, molto strettamente legati, ovviamente,” ha detto Abrak. “Ma penso che, andando avanti, IO non dovrebbe essere necessariamente menzionato come “lo studio di Hitman”, ma prima di tutto, le persone dovrebbero pensare a IO Interactive come a IO Interactive, creatore di diverse IP e un luogo di creatività in cui Hitman è sicuramente uno dei nostri figli, ma con più bambini in futuro. E uno di loro è 007.”

Detto questo, lo studio non lascerà il franchise di Hitman una volta e per tutte: con molta probabilità torneranno alle avventure dell’Agente 47 in futuro, ma non troppo presto.

Fonte: Game Informer