PlayStation 5 rimane ancora incredibilmente difficile da trovare, e ci si aspetta che la situazione rimanga tale per qualche tempo. Jim Ryan, capo di PlayStation, ha parlato della questione scorte di PS5, affermando che Sony sta facendo il massimo, ma che allo stesso tempo i giocatori dovrebbero rimanere pazienti.

“Tutto quello che posso dire è che stiamo lavorando il più duramente possibile”, ha detto Ryan a GQ. Nonostante i problemi, Ryan ha detto che la PS5 ha avuto un inizio “abbastanza decente” considerando la pandemia globale. “So che ci sono state persone che volevano una PS5 e non sono riuscite a trovarne una”, ha detto. “Siamo molto dispiaciuti per questo e ovviamente grati che la domanda sia stata forte come lo è ora”.

Le catene di approvvigionamento sono state colpite dalla pandemia, ha aggiunto Ryan, e non solo i videogiochi hanno avuto problemi (e lo sappiamo bene). “Un esempio molto visibile è la difficoltà del mercato dei semiconduttori. Che si tratti di automobili, smartphone, PC o console, i problemi in tutte queste aree sono ampiamente documentati”, ha affermato Ryan. “Siamo dovuti passare a un modello di distribuzione che è interamente online e questo è qualcosa che non abbiamo mai dovuto fare prima. E, infine, solo il livello di domanda per PlayStation 5. Quindi, sapete, tutte queste cose si sono combinate”.

Ryan ha detto che PlayStation ha “lavorato come ha sempre fatto” per avere più unità di PS5 in magazzino. Ryan ha concluso dichiarando che i fan dovrebbero aspettarsi sempre più unità di scorta ogni mese.