In una nuova intervista rilasciata al noto sito GamesIndustry Jim Ryan, il CEO di Sony PlayStation, ha avuto la possibilità di discutere di come l’inizio della pandemia abbia portato la compagnia giapponese a fare qualcosa per contrastare la noia dei giocatori e di che cosa la PS5 riserva per il futuro del brand.

Come ben sappiamo, in quel periodo davvero difficile Sony ha lanciato l’iniziativa Play at Home. In breve, Play at Home consiste nel regalare diversi giochi, anche molto rilevanti, da tenere nella propria libreria per sempre. L’iniziativa è nata nell’aprile 2020 con la trilogia di Uncharted e Journey, ed è successivamente ritornata a marzo 2021 con Ratchet & Clank, Horizon Zero Dawn e molto altro ancora.

Secondo Ryan, più di 60 milioni di copie di giochi offerti gratuitamente sono state riscattate dai giocatori. “[L’idea] ci ha colpito mentre tutti stavano lottando con il primo lockdown, abbiamo pensato che sarebbe stata una cosa carina da fare. Siamo riusciti a farlo e siamo stati molto contenti della reazione. E poi abbiamo passato il Natale e abbiamo ricominciato il lockdown, e tutti… è stato un po’ triste. Abbiamo pensato che sarebbe stata una cosa carina da riprendere,” ha detto Ryan.

Nel corso dell’intervista Ryan ha anche parlato degli sforzi di PlayStation per rendere i suoi giochi accessibili a sempre più persone. Negli ultimi mesi abbiamo visto le prime esclusive PlayStation arrivare su PC, e questo continuerà anche in futuro. L’ex CEO di SIE, Shawn Layden, ne ha parlato proprio la scorsa settimana, mentre Ryan sogna un mondo in cui i giochi Sony non siano più limitati solo alle sue console.

“Credo davvero che PS5 sarà la migliore PlayStation e la più amata. Spero che questo accada. Mi piacerebbe anche vedere un mondo in cui i giochi che facciamo a PlayStation possano essere goduti da molte decine di milioni di persone. Forse centinaia di milioni di persone. In questo momento il successo con l’attuale modello di console… un grande successo di PlayStation significa che dieci o 20 milioni di persone possono giocare a quel gioco,” ha detto Ryan.

“Stiamo parlando di giochi che si sovrappongono alla musica, ai film. Musica e film possono essere goduti da un pubblico quasi illimitato. E penso che alcune delle opere d’arte che i nostri studi stanno realizzando siano tra le migliori di tutto il mondo. E il fatto di limitare il pubblico per la meravigliosa arte, il meraviglioso intrattenimento che i nostri studios stanno facendo… limitare il pubblico a 20 o 30 milioni, mi frustra. Mi piacerebbe vedere un mondo dove centinaia di milioni di persone possono godere di questi giochi.”

Jim-Ryan-Sony

Verso la fine dell’intervista Ryan si è espresso sulla lineup di giochi PS5 in sviluppo presso i suoi studi, definendola “la più forte di sempre“.

“La lineup di lancio è stata la migliore che abbiamo mai avuto, e direi la migliore che qualsiasi piattaforma console abbia mai avuto. Il lavoro che abbiamo fatto da allora [è eccellente], con Returnal e Ratchet & Clank: Rift Apart – e MLB The Show 21 per gli Stati Uniti, che è un bel gioco,” ha spiegato.

“La pipeline di giochi che abbiamo in arrivo è semplicemente fantastica – è di gran lunga la più forte che abbiamo mai avuto per una delle nostre console. Non vedo l’ora di vedere questi giochi che iniziano a uscire: Horizon Forbidden West, God of War Ragnarok e Gran Turismo 7.”