La versione per Google Stadia di Journey to the Savage Planet è attualmente afflitta da un bug notevole che, a causa della chiusura degli studi interni di Google, non può essere risolto così facilmente.

Secondo dei report in rete, il gioco, quando questo bug entra in azione, si blocca al menù principale, diventando così ingiocabile. L’utente di Reddit lordubuntu ha segnalato per la prima volta il problema all’inizio di febbraio. Il supporto di Stadia ha detto a Lordubuntu che la questione sarebbe passata nelle mani di 505 Games, il publisher del gioco. Una volta contattato 505 Games, a Lordubuntu è stato detto che non c’era nulla che il publisher potesse fare “dal momento che tutto il codice del gioco e i dati su Stadia sono di proprietà di Google”.

Quando gli è stato chiesto se, questo, significava che il gioco era rotto in maniera permanente, un rappresentante di 505 Games ha detto che ad aver pubblicato il gioco su Stadia è stata Google stessa, e non 505 Games. Considerando che Typhoon Studios è di Google, è Google la compagnia che può risolvere il problema.

“Ciao a tutti, capisco quanto sia frustrante questa situazione, e mi dispiace per l’aggiornamento in ritardo”, ha detto GraceFromGoogle, community manager di Stadia su Reddit. “Stiamo lavorando attivamente con i nostri partner per identificare una correzione, e farò del mio meglio per passare gli aggiornamenti”.

Non siamo del tutto sicuri di sapere quello a cui sta pensando Google, anche se il compito probabilmente ricade su ciò che rimane di Typhoon Studios o sull’altro publisher, 505 Games.

[Rant] Google I’m disappointed – Journey to savage planet edition from Stadia